Gli Acquaviva

La famiglia Acquaviva era annoverata tra le sette maggiori casate del Regno di Napoli insieme ai Sanseverino, D’Aquino, Celano, Ruffo, Del Balzo e ai Piccolomini. Originaria delle Marche, si affermò soprattutto dal XIV secolo, quando il duca Antonio ricevette da Carlo III, re di Napoli, le contee di San Flaviano e di Montorio e, poco più tardi, ebbe da re Ladislao il ducato di Atri, cui seguì il progressivo ampliamento dei possessi nel Teramano e in Abruzzo.

In seguito gli Acquaviva si stabilirono, attraverso gli altri rami della famiglia, anche in Puglia, acquisendo le contee di Conversano e di Nardò, poi a Caserta, dove ebbero i titoli di conti e, successivamente, di principi. Nel 1477 re Ferdinando I di Napoli concesse al casato di aggiungere al proprio nome l’appellativo “d’Aragona” e di inquartare l’arme con le insegne della casa regnante. Gli Acquaviva strinsero rapporti stretti di parentela e di relazione con le grandi dinastie italiane che dominarono le vicende storiche dell’età moderna, come gli Sforza, i Gonzaga, i Medici, i Farnese, gli Estensi, i Colonna, i Piccolomini, i Savoia, i Pio.

Il nome del casato ricorre nei principali repertori di genealogia e memoria familiare, dall’opera di Scipione Ammirato a quella di Pompeo Litta. Altre notizie emergono dagli scritti di letterati e funzionari di corte che, sotto il patrocinio di alcuni esponenti di Casa Acquaviva, stilarono testi inerenti alla storia del casato, dei feudi, di singoli personaggi o particolari avvenimenti.

 

Genealogia degli Acquaviva dalla nascita del ducato d'Atri al XVIII sec.

  • Antonio († 1395), 1º duca d'Atri
  • Andrea Matteo I ( † 1407), 2º duca d'Atri - sposa Caterina Tomacelli
  • Antonio († 1410), 3º duca d'Atri
  • Pier Bonifacio († 1421) 4º duca d'Atri
  • Andrea Matteo II, 5º duca d'Atri
  • Giosia († 1462), 6º duca d'Atri
  • Giulio Antonio († 1481) 7º duca d'Atri - sposa Caterina Orsini del Balzo contessa di Conversano
  • Giovanni Antonio (1457 - 1479) marchese di Bitonto
  • Donato, Vescovo di Conversano dal 1499 al 1528
  • Belisario I (1464 - 1528), 14º conte di Conversano, poi 1º duca di Nardò - sposa Sveva Sanseverino di Bisignano
  • Giovannantonio († 1525), vescovo di Alessano e poi di Lecce dal 1517
  • Giovanni Battista, vescovo di Nardò dal 1521 al 1531
  • Giacomo Antonio († 1569), vescovo di Nardò dal 1536
  • Giovanni Bernardino († 1541) 2º duca di Nardò - sposa Giovanna Gaetani
  • Francesco († 1559), 3º duca di Nardò
  • Giovanni Bernardino II († 1596), 4º duca di Nardò
  • Belisario II († 1619), 5º duca di Nardò
  • Caterina († 1636), 6ª duchessa di Nardò
  • Andrea Matteo III (1458 - 1529), 8º duca d'Atri, 15º Conte di Conversano - sposa in prime nozze Isabella Piccolomini ed in seconde, nel 1509, Caterina della Ratta, contessa di Caserta
  • Gianfrancesco († 1527) marchese di Bitonto - sposa Dorotea Gonzaga
  • Giulio Antonio II, conte di Conversano, marchese di Bitonto - sposa Anna Gambacorta, contessa di Caserta; morì in esilio in Francia
  • Gianfrancesco († 1569), signore di Brie, visse in esilio in Francia
  • Anna detta "Mademoiselle d'Atrie" alla corte francese di Caterina de' Medici e Carlo IX - sposa Ludovico Cattani di Diacceto, conte di Chateauvillain
  • Scipione, conte di Chateauvillain
  • Baldassarre († 1577), 1º marchese di Bellante, conte di Caserta - sposa Girolama Gaetani
  • Marcello (1531 - 1617), arcivescovo di Otranto
  • Giulio Antonio III (1549 - 1594), 1º principe di Caserta - sposa Vittoria de Lannoy
  • Andrea Matteo IV (1570 - 1647), 2º principe di Caserta
  • Anna (1596 - 1659), 3º principessa di Caserta - sposa Francesco Gaetani duca di Sermoneta
  • Giovanni Vincenzo (1490 - 1546), vescovo di Melfi e Rapolla, cardinale
  • Giannantonio Donato (1485 - 1554), Conte di Gioia, poi 9º Duca d'Atri e 16º conte di Conversano
  • Claudio (1543 - 1615), Generale dei Gesuiti
  • Andrea Matteo († 1576), vescovo di Venafro e arcivescovo di Cosenza
  • Giovanni Girolamo I (1521 - 1592), 10º Duca d'Atri, 17º conte di Conversano, conte di Gioia, letterato
  • Alberto (1545 - 1597), 11º Duca d'Atri, conte di Gioia
  • Giosia (1574 - 1620), 12º Duca d'Atri - sposa Margherita Ruffo
  • Ottavio (1608 - 1674), cardinale
  • Francesco (1606 - 1649), 13º duca d'Atri
  • Giosia (1631 - 1679), 14º duca d'Atri
  • Francesco (1665 - 1725), cardinale vescovo di Sabina
  • Giovan Girolamo II (1663 - 1709), 15º duca d'Atri, condottiero e poeta arcade
  • Giosia († 1710), 16º duca d'Atri
  • Domenico (1689 - 1745), 17º duca d'Atri
  • Troiano (1689 - 1747), arcivescovo di Monreale, cardinale, 18º duca d'Atri
  • Rodolfo (1697 - 1755), 19º duca d'Atri
  • Isabella (1703 - 1760), 20ª duchessa d'Atri - sposa Filippo Strozzi. Alla sua morte il ducato di Atri viene devoluto allo stato di Napoli; il titolo ducale passa al ramo dei conti di Conversano e duchi di Nardò.
  • Giulio (1546 - 1574), cardinale di San Teodoro
  • Rodolfo (1550 - 1583), gesuita, missionario e martire in India
  • Ottavio (1560 - 1612), cardinale, arcivescovo di Napoli dal 1605 al 1612
  • Orazio († 1617), cappuccino e vescovo di Caiazzo
  • Adriano († 1607), 18º conte di Conversano
  • Giulio Antonio II († 1623), 19º Conte di Conversano - sposa Caterina Acquaviva, figlia di Belisario II
  • Giangirolamo II (1600 - 1665), 7º duca di Nardò, 20º conte di Conversano
  • Cosimo († 1665), 8º duca di Nardò e 21º Conte di Conversano
  • Giangirolamo III († 1680), 9º duca di Nardò, 22º conte di Conversano
  • Giulio Antonio († 1691), 10º duca di Nardò, 23º conte di Conversano
  • Giulio Antonio († 1746), 11º duca di Nardò, 24º conte di Conversano

torna ad inizio pagina

 

 

ultimo aggiornamento: 2017-03-07 20:10:27