Immagini

Questa classe comprende immagini e documentazione grafica presenti nei testi.

Le immagini sono state raggruppate in tre tipologie principali:

  1. Illustrazioni: disegni, stampe, acquerelli e altri documenti grafici
  2. Filigrane: filigrane della carta
  3. Timbri o bolli: timbri, bolli in ceralacca, etc.



A | C | F | G | L | R | S | T | Tutti
  • Ritratto di Ladislào d'Angiò-Durazzo re di Napoli (1377 - 1414) http://www.treccani.it/enciclopedia/ladislao-d-angio-durazzo-re-di-napoli/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 121
  • Stemma della famiglia Angiò-Durazzo Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 121
  • LADISLAO, figliuolo di Carlo, hebbe tre mogli, Costanza di Chiaromonte Siciliana, Maria sorella del re di Cipri, e Maria d'Engenio Principessa di Taranto e pur morì senza figli in età di 40 anni, hauendone regnato 29, e fu nel 1414. Al costui tempo Luigi II d'Angiò figliolo del primo passò due volte con l'esercito all'acquisto del regno e ne fu ributtato. Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 121
  • Ritratto di Giovanna II d'Angiò, regina di Napoli ( 1371- 1435) http://www.treccani.it/enciclopedia/giovanna-ii-d-angio-regina-di-napoli/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 149
  • Stemma di Giovanna d'Angiò Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 149
  • Giovanna II. sorella di Ladislao, tolse per marito il Conte Jacopo della Marce Prouenzale, essendo vivente il fratello stata moglie dell'Aciduca d'Austria e rimasene vedoua. Costei s'adottò prima per figliuolo il re Alfonso d'Aragona e poi Luigi 3. d'Angiò figliuolo del 2. Viss'ella 65 anni, hauendone regnati 20 o poco più , e morì nel 1435 Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 149
  • Ferdinando I d'Aragona re di Napoli, detto Ferrante (1424- 1494) https://it.wikipedia.org/wiki/Ferdinando_I_di_Napoli Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 265
  • Stemma della Corona d'Aragona Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 265
  • FERRANTE I, figiuolo naturale d'Afonso, ma da lui legittimanto, hebbe d'Isabella di Chiaromonte, e di Giovanna sorella del Re Cattolico sette figliuoli. Della prima. D. Alfonso Duca di Calauria, D. Federigo Principe d'Altamura, D. Gio. Cardinale, D. Francesco Duca di Santanelo, D. Beatrice moglie del Re Mattia d'Vngheria e D. Leonora Duchessa di Ferrara della Seconda, D. Giouanna, che fu poi moglie del Re Ferrante II. Hebbe anco alcuni bastardi: regnò 35 anni, e vissutone 71. morì nel prncipio del 1494 Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 265
  • RVGGIERO Normanno detto primo, che di Conte di Sicilia fu (come s'ha nel Compendio) investito Re di Napoli da Papa Innocenzio II. Hebbe (secondo il Fazello) quattro figliuoli legittimi, Ruggiero Duca di Puglia, Alfonso Duca di Capoa. Guglielmo Principe di Taranto, e Costanza monaca; & hebbe Tancredi bastardo. Morì nell'anno 1149. ch'era il 59 dell'età sua, e del suo Regno il 20, ancora altri dicano il 24. Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 41
  • Ritratto di Ruggero I conte di Sicilia (ca.1031 - 1101) http://www.treccani.it/enciclopedia/ruggero-i-conte-di-sicilia/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 41
  • Stemma della Famiglia Altavilla Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 41
  • RVGGIERO II. fu figliuolo di Tancredi; e con Alteria, Costanza, e Madonia sue sorelle, fu da Enrico VI. Imperadore preso, e poi fatto in lunga prigione miseramente morire, nel 1195. Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 45
  • Ruggero II, re di Sicilia (1095 - 1154) http://www.treccani.it/enciclopedia/ruggero-ii-re-di-sicilia/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 45
  • Stemma della famiglia Altavilla Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 45
  • TANCREDI bastardo, non havendo Guglielmo lasciati figliuoli, fu da' Siciliani eletto Re, e visse tale circa 6 anni, essendo morto nel 1194. Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 47
  • Tancredi, re di Sicilia (ca.1138- 1194) http://www.treccani.it/enciclopedia/re-di-sicilia-tancredi_(Federiciana)/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 47
  • Stemma della famiglia Altavilla Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 47
  • GVGLIELMO cognominato il Buono, fu figliuolo del Malo: costui, morto Ruggiero suo maggior fratello, successe al padre, regnò 25 anni, comeche non ne vivesse più che 36 e morì nel 1189. Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 49
  • Guglielmo II, re di Sicilia detto il Buono (1153-1189) http://www.treccani.it/enciclopedia/tag/guglielmo-ii-d%27altavilla/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 49
  • Stemma della famiglia Altavilla Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 49
  • GVGLIELMO cognominato il Malo, morti gli altri frtelli, successe nel Regno a Ruggiero suo padre già detto: ei visse 46 anni, e ne regnò 15. essendo morto nel 1164. Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 51
  • Ritratto di Guglielmo I d'Altavilla, re di Sicilia (ca.1120-1166) http://www.treccani.it/enciclopedia/guglielmo-i-d-altavilla-re-di-sicilia_(Dizionario-Biografico)/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 51
  • Stemma della famiglia Altavilla Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 51
  • Ritratto di Alfonso II d'Aragona re di Napoli (1448 -1495) http://www.treccani.it/enciclopedia/alfonso-ii-d-aragona-re-di-napoli_(Dizionario-Biografico)/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 561
  • Stemma della Corona d'Aragona Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 561
  • ALFONSO II figliuolo di Ferrante, per tema di Carlo VIII Re di Francia, rinunziò il Regno al Figliuolo, hebbe per moglie Ippolitamaria figliuola di Francesco Sforza Duca di MIlano, che li partorì D. Ferrante, D. Pietro e D. Isabella Duchessa di Milano. Hebbe anche questi bastardi, D. Alfonso Duca di Bisegli, D. Cesare, e D. Sancia moglie di D. Giuffrè Borgia. Regnò non più che un anno Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 561
  • Stemma della Casa d'Aragona Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 577
  • Ritratto di Ferdinando II d'Aragona re di Napoli, detto Ferrante (1469- 1496) https://it.wikipedia.org/wiki/Ferdinando_II_di_Napoli Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 577
  • FERRANTE II hebbe il Regno, rinunciatogli (come s'è detto) da Alfonso sua per la venuta di Carlo VIII. Egli cacciato dall'arme Franzesi, e tosto richiamato da Napoletani, riacquistò con con lo aiuto del Grancapitano il Reame se ben lo godè poco, perchè ammalatosi morì quello stesso anno 1495, senza lasciar figluoli, havendo poco innanzi presa D. Giouanna sua zia per moglie. Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 577
  • CARLO I. Angoino già Conte di Provenza, fù da Papa Clemente IIII. investito del Reame di Napoli, distrusse Manfredi, e poi Corradino. MOrì nel 1285. d'età di 54. anni, e del suo Regno 19. Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 61
  • Ritratto di Carlo I d'Angiò re di Sicilia (1226 - 1285) http://www.treccani.it/enciclopedia/carlo-i-d-angio-re-di-sicilia/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 61
  • Stemma di Carlo d'Angiò Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 61
  • Ritratto di Carlo II d'Angiò re di Sicilia (1254-1309) http://www.treccani.it/enciclopedia/carlo-ii-d-angio-re-di-sicilia_(Dizionario-Biografico)/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 65
  • Stemma della famiglia d'Angiò Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 65
  • Carlo II. fu figliuolo del primo, e di Maria figliuola del Re d'Vngheria hebbe questi figliuoli. Carlo Martello, che fu Re d'Vngheria, Ludouico il Santo Vescouo di Tolosa, Ruberto Duca di Calauria, e poi Re di Napoli, Filippo Principe di Taranto, Giouanni Principe della Morea e Duca di Durazzo, Tristano, Ramondo Bellingiero, Pietro Conte di Gravina, Clemenzia moglie di Carlo Delfino di Francia, Bianca moglie di Re Iacopo d'Aragona, Leonora moglie di Federigo Re di Sicilia, Maria del Re di Maiorica, e Beatrice moglie del Marchese d'Este. Essendo costui vissuto 60 anni, e regnatone 24. morì nel 1309. Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 65
  • Ritratto di Roberto d'Angiò re di Sicilia (1278 - 1343) http://www.treccani.it/enciclopedia/roberto-d-angio-re-di-sicilia/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 81
  • Stemma degli Angiò Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 81
  • Ruberto fu terzogenito di Carlo II. di cui, e di DOnna Sancia d'Aragona sua moglie nacque Carlo, detto Senzaterra, Duca di Calabria, che morì vivente il padre. Visse Ruberto anni .... &hauendone regnatipresso a 24 morì nel 1343 Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 81
  • Ritratto di Giovanna I d'Angiò regina di Napoli (ca.1327–1382) http://www.treccani.it/enciclopedia/giovanna-i-d-angio-regina-di-napoli/ Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 91
  • Stemma della famiglia Angiò Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 91
  • GIOVANNA I. figliola del detto Carlo , e nipote di Ruberto, hebbe quattro mariti, Andrea Vnghero, Luigi Tarentino, Iacopo Infante di Maiorica, ed Ottone Duca di Bransuic: ma i due primi hebbono titolo di Re. Costei, prechè non haueua figliuolo, s'adottò Luidi Duca d'Angiò. Morì nel 1381. fatta strangolare da Carlo III. d'età d'anni .... hauendone regnato 18. Istoria Adriana, Tomo I (n. 4467), p. 91

torna ad inizio pagina